Home / Opzioni Binarie e Forex / Ruolo della Consob

Ruolo della Consob

La Consob (Commissione Nazionale per la società e per la borsa) è a tutti gli effetti un membro dell’ESMA e si occupa di tutelare gli investitori operanti nel settore dei servizi finanziari, in attuazione dell’art. 47 della Costituzione della Repubblica, che incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme. La Consob infatti ha il compito di salvaguardare la fiducia nel sistema finanziario e la sua stabilità, nel duplice intento di tutelare gli investitori e garantire il buon funzionamento dei mercati mobiliari. In estrema sintesi, si può dire che l’attività della Consob si declini nelle seguenti competenze: vigilanza regolamentare, informativa, ispettiva e sanzionatoria.

Il Testo Unico della Finanza, infatti, prevede l’utilizzo di strumenti quali la trasparenza e il rispetto delle regole di condotta da parte di intermediari, mercati ed emittenti. La Consob, pertanto, vigila anche sui fenomeni abusivi, intervenendo con provvedimenti cautelari (sospensione dell’attività) o interdittivi (divieto, decadenza), dandone comunicazione sul proprio sito Internet istituzionale nella sezione Comunicazioni a tutela dei risparmiatori. Ma il contrasto di tali forme di alterazione della concorrenza può avvenire anche mediante la segnalazione diretta proveniente dal risparmiatore. In particolare gli strumenti di tutela che i risparmiatori possono attivare sono:

  • L’invio di un esposto alla Consob[1];
  • Il ricorso all’Arbitro per controversie in materia finanziaria[2] (introdotto dal 9 gennaio 2017, in con il decreto legislativo n. 130 del 2015, in attuazione della direttiva comunitaria 2013/11/UE);
  • Il ricorso all’Autorità giurisdizionale: nel caso si ritenga di aver subito un danno economicamente valutabile in relazione ad un investimento è sempre consigliabile indirizzare un reclamo all’intermediario ricostruire la situazione attraverso eventuali moduli sottoscritti e rendicontazioni periodiche ricevute, chiedere all’intermediario l’integrazione della documentazione. Se possibile si può ricorrere ad un tentativo di conciliazione/mediazione ed infine valutare mediante un legale o le associazioni dei consumatori, la perseguibilità di un’azione legale.

In via preliminare, la Consob consiglia di leggere attentamente i seguenti documenti prima di intraprendere un investimento:

  • Fondi comuni aperti: Il KIID(Key Investor Information Document), cioè il documento che, in sole due pagine, riassume le caratteristiche chiave dell’OICR. Ulteriori approfondimenti possono essere rinvenuti sia nel prospetto informativo che nel regolamento di gestione del fondo. Il KIID si articola in 4 parti: a) finalità e politica di investimento; b) profilo di rischio rendimento; c) costi; d) performance storiche. Viene, quindi, fornita una guida alla lettura di ogni parte del documento. Il prospetto Informativo si suddivide in parte I e parte II. Regime di consegna e pubblicazione della documentazione d’offerta (consegna obbligatoria per il KIID e consegna su richiesta di prospetto e regolamento di gestione);
  • Fondi comuni chiusi: nel caso di un’offerta al pubblico e/o ammissione alle negoziazioni su un mercato regolamentato, è necessario pubblicare un prospetto, affinché il potenziale investitore sia messo nelle condizioni di assumere consapevoli scelte di investimento. Il prospetto contiene informazioni riguardanti le caratteristiche del gestore e del fondo, nonché le relative rischiosità. La nota di sintesicostituisce una parte del prospetto, nell’ambito della quale sono rappresentate con linguaggio non tecnico le informazioni chiave relative all’investimento proposto. Ciò al fine di consentire al potenziale investitore di decidere quali investimenti esaminare ulteriormente. Ulteriori approfondimenti possono essere rinvenuti nell’eventuale documentazione contrattuale ad hoc Copia del prospetto è consegnata gratuitamente al potenziale investitore, previa specifica richiesta. Il prospetto è altresì consultabile tramite sito web dell’emittente/offerente;
  • Valori mobiliari: nel caso di un’offerta al pubblico e/o ammissione alle negoziazioni su un mercato regolamentato, è necessario pubblicare un prospetto, affinché il potenziale investitore sia messo nelle condizioni di assumere consapevoli scelte di investimento. Il prospetto contiene informazioni riguardanti le caratteristiche dell’emittentee del prodotto, nonché le relative rischiosità. La nota di sintesi costituisce una parte del prospetto, nell’ambito della quale sono rappresentate con linguaggio non tecnico le informazioni chiave relative all’investimento proposto. Ciò al fine di consentire al potenziale investitore di decidere quali investimenti esaminare ulteriormente. La nota di sintesi viene fra l’altro redatta secondo un formato comune, per agevolare la comparazione tra prodotti finanziari similari. Ulteriori approfondimenti possono essere rinvenuti nell’eventuale documentazione contrattuale ad hoc Copia del prospetto è consegnata gratuitamente al potenziale investitore, previa specifica richiesta. Il prospetto è altresì consultabile tramite sito web dell’emittente/offerente;
  • Prodotti finanziari assicurativi: prima di investire è indispensabile la lettura della Scheda sinteticae delle Condizioni di contratto, che devono essere obbligatoriamente consegnate all’investitore prima della sottoscrizione. Ulteriori approfondimenti possono essere rinvenuti nel prospetto informativo e nei regolamenti di gestione dei fondi sottostanti al prodotto. La Scheda sintetica si articola in una parte ‘Informazioni generali’ e in tante parti relative alle ‘Informazioni specifiche’ quante sono le proposte di investimento in cui è possibile investire. Il prospetto deve essere consegnato gratuitamente al potenziale investitore che ne faccia richiesta ed è altresì consultabile tramite il sito web dell’emittente e del distributore.

[1] Per una visione più completa e dettagliata in materia di esposti, si consiglia la consultazione della guida CONSOB: http://www.consob.it/Esposti-web/resources/documents/Progetto%203_brochure%20con%20apporti%20associazioni%202.pdf (ultimo aggiornamento maggio 2015).

[2] Per maggiori informazioni, si consiglia di consultare l’apposita guida: https://www.acf.consob.it/documents/20184/0/brochure+ACF/ce930bc1-17c7-4767-bab3-639fd2ae9cbd.

Di unusual_trading

Siamo la Prima società italiana che offre assistenza e consulenza ai privati in ambito MICROFINANZIARIO offrndo la possibilità a tutti di investire direttamente il proprio denaro e riuscire a guadagnare da questo mondo. Per ogni informazione contattateci tramite l'apposito form e noi vi risponderemo al più presto! PER I COMMENTI DOVETE ASPETTARE LA NOSTRA CONFERMA,SOLO DOPO SARANNO VISIBILI

Controllate anche

la legge nel trading

Trading online: inquadramento giuridico.

Nei paragrafi di cui si compone questo articolo cercheremo, per quanto ci è possibile, di ...

Lascia un Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *